Idee e proposte da sviluppare in futuro

Il nostro ultimo incontro di quest’anno si è tenuto l’8 maggio.
Per incominciare abbiamo convinto (per non dire proprio”costretto”) i nostri facilitatori a farci giocare ancora una volta al gioco della catena, che la volta scorsa ci era  piaciuto molto, con la scusa che c’erano degli assenti.

Quindi abbiamo fatto un riepilogo della serata precedente in Municipio, quando abbiamo incontrato il Sindaco, la Giunta e tutto il Consiglio Comunale degli adulti, alla presenza anche dei nostri genitori e insegnanti, per presentare loro il percorso svolto quest’anno.
Quindi abbiamo continuato il lavoro delle regole, ricavate dal “Mi sento proprio bene quando…” e ne abbiamo fatto una rilettura conclusiva.

Poi abbiamo riletto tutte le proposte e idee raccolte durante l’anno e le abbiamo divise per aree di competenza.

Infine fra tutte queste ne abbiamo scelta qualcuna che ci piacerebbe sviluppare il prossimo anno: creare spazi nei quali i ragazzi minori di 14 anni possano fare dei piccoli lavoretti concreti, con una qualche forma di riconoscimento, non necessariamente economica; organizzare progetti per sensibilizzare i cittadini  su alcuni temi che ci stanno a cuore: intercultura, bullismo, riciclaggio; diffondere il progetto consiglio comunale dei bambini dedicando un quarto d’ora o una mezz’ora per relazionare gli incontri in classe a cura del rappresentante; cercare di offrire una certa continuità del consigliere anziché alternanza del referente; organizzare il prossimo anno anche un incontro pomeridiano, se la proposta verrà accolta dalla futura maggioranza.

Idee e proposte da sviluppare in futuroultima modifica: 2019-05-10T12:50:56+02:00da cres-ce
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento