Parlare in gruppo non è facile!

Palline.jpg

Il 5 dicembre 2012 si è svolto il nostro terzo incontro. Michele Dotti ci ha fatto iniziare con un gioco: dovevamo lanciare una pallina ad un nostro compagno che, a sua volta, la doveva lanciare ad un altro e così via. Ad ogni giro, ognuno doveva pronunciare il nome della persona scelta. Poi, il gioco si è ulteriormente complicato perché nel cerchio sono state introdotte più palline. Giocando, noi ragazzi ci siamo accorti che per far funzionare l’attività, l’importante era concentrare l’attenzione solo su 2 persone: quella da cui si riceveva la pallina e quella a cui la si tirava. Lo scopo del gioco è stato quello di farci capire che, durante le nostre riunioni, l’importante è affrontare un argomento alla volta senza divagare e prestare molta attenzione a ciò che ciascuno di noi dice.

 

Parlare in gruppo non è facile!ultima modifica: 2013-05-23T14:56:00+02:00da cres-ce
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento